HATHA YOGA

Yoga035

Hatha Yoga e Consapevolezza

I corsi e i seminari da noi proposti aiutano i partecipanti a ritrovare il piacere di “abitare” il proprio corpo-mente attraverso l’Hatha Yoga e la Consapevolezza.

Noi tutti siamo delle unità corpo-mente che, per tutta una serie di ragioni culturali e storiche, vivono in un modo più o meno scisso. Il corpo da una parte e la mente dall’altra… Spesso ci accorgiamo del corpo solo quando ci ammaliamo, quando proviamo dolore o quando siamo sotto stress.

C’è dunque da cambiare qualcosa?

In realtà no, perché abbiamo già in noi tutte le risorse per vivere il nostro cammino quotidiano in modo piacevole, soddisfacente e gratificante. Non dobbiamo aderire a questo o quest’altro credo per essere felici. Non abbiamo bisogno di trasformarci, di essere qualcos’altro da quello che siamo per ritrovare l’armonia.

Dentro di noi c’é già tutto. Si tratta solo di andare oltre a quei modelli e schemi di pensiero che portano a un irrigidimento del corpo e della mente e ritrovare un modo più naturale di vivere. Da millenni l’Oriente esplora il mondo interiore. In questo percorso di conoscenza il corpo è stato considerato alcune volte come un ostacolo, altre volte – e qui siamo totalmente d’accordo – come il luogo privilegiato dove sperimentare l’unione e l’armonia con tutto l’Universo.

HA-THA

L’Hatha Yoga, antica disciplina di origine tantrica, afferma che il corpo è un luogo privilegiato dove si concentrano certe forze cosmiche. E’ un microcosmo, un riassunto in piccolo di tutto l’Universo.

La parola sanscrita “Hatha” viene da “Ha” = Sole e “Tha” = Luna (il sanscrito è l’antica lingua dell’India). Yoga invece significa unione. Da queste due semplici parole si capisce subito che lo Yoga ci può aiutare a ritrovare l’armonia tra gli opposti: la nostra parte maschile solare e quella femminile lunare.

Nella tradizione dell’Hatha Yoga, ci sono posizioni (asana) volte a rendere il corpo più flessibile e permeabile al flusso dell’energia (prana), ma anche particolari respirazioni (pranayama) dove ritmo e consapevolezza permettono a chi le pratica di ritrovare un ottimale equilibrio interiore.

La tradizione dello Hatha Yoga, che ci viene dai saggi indiani Matsyendranath e Gorakhsanath (vissuti tra il IX e XII secolo dopo Cristo), si è arricchita nel tempo di moltissime posizioni di cui alcune estremamente acrobatiche precluse agli occidentali e alle persone meno flessibili. Per questo motivo, nei nostri corsi, insegnamo secondo vari livelli e in modo assai graduale.

Chi non è predisposto a praticare esercizi avanzati approfitterà della bellezza e dell’eleganza di posizioni più semplici, mentre chi è naturalmente più sciolto verrà pian piano condotto verso esercizi apparentemente più complessi. Resta fermo il concetto che il corpo dovrà sempre esser rispettato e mai si dovrà provare fastidio o dolore. La posizione dell’Hatha Yoga (asana), prima di diventare “un’elegante espressione esteriore del proprio vissuto interiore”, va sperimentata in modo piacevole, sensuale e rilassante dall’interno. Ritrovando nel movimento (azione) e nella staticità (ascolto di sé o presenza a se stessi) il piacere di agire, ascoltare e sentire. Tutto in noi è pace e vibrazione al contempo…

L’apprendimento della respirazione ci aiuterà a ritrovare i nostri ritmi respiratori naturali spesso dimenticati. Attraverso il non-sforzo che impedisce il formarsi dei blocchi si diventa più consapevoli del proprio respiro e dello scorrere dell’energia. L’energia fluisce, dove va la consapevolezza va l’energia come in un cerchio dove tutto è perfetto. Una volta che saremo ridiventati capaci di respirare in modo più efficace e profondo, potremo apprendere le più raffinate tecniche respiratorie del Pranayama.

La pratica dello Yoga e della Consapevolezza contribuisce a calmare la mente, ridurre lo stress, conoscere meglio il proprio mondo interiore, migliorare la propria salute, ritrovare fiducia in se stessi, riscoprire la propria innata creatività e intuitività, vivere una rinnovata dimensione di armonia con gli altri e il mondo, risvegliare l’amorevolezza per gli altri e l’Universo, ritrovare dinamismo e vitalità, entrare in contatto con una dimensione spirituale più vasta e globale.

Le posizioni dello Hatha Yoga:

- allungano dolcemente la muscolatura scheletrica

- massaggiano in profondità gli organi interni

- liberano gradualmente le articolazioni

- rinforzano i muscoli

- aumentano l’equilibrio statico e dinamico

- aumentano la consapevolezza del proprio corpo

- rilassano la pelle e tutto il corpo

- regolano la pressione arteriosa

- migliorano la concentrazione